LE CASE DELLA CARITA' - Missio Immaculatae International Onlus

Vai ai contenuti

Menu principale:

LE CASE DELLA CARITA'

AIUTI UMANITARI
 

LA CASA DELLA CARITA’ DI SAN PIO DA PIETRELCINA



L’idea iniziale  è nata nel 2003 da Padre Stefano M. Manelli (fondatore dei Francescani dell’Immacolata) e Madre Maria Francesca dopo aver conosciuto personalmente una bambina di tre anni trovata dalle suore in Brasile, abbandonata dalla mamma, sporca e affamata all’estremo, in una favela della città di Anapolis.

Bisognava dare una casa alle bambine brasiliane in pericolo costante di finire sulla strada per le carenze familiari materiali o morali o entrambe.

Una necessità che portò alla realizzazione della prima Casa della Carità. La risposta fu generosissima ed entusiasta e permise di portare a termine nel giro di circa un anno e mezzo la prima Casa della Carità di P.Pio, una bella costruzione che può accogliere fino a cinquanta bambine di età compresa tra i sei e i dodici anni.
Un grande successo grazie ai tanti benefattori e ai sacrifici dei missionari francescani dell'Immacolata, suore e frati.
Ben presto sono seguite  iniziative analoghe anche nelle altre missioni dove non mancano situazioni di uguale o addirittura maggiore necessità.

Abbiamo  realizzato, dopo quella del Brasile, La Casa della Carità di San Pio in Nigeria e ultimata quella in Benin ma  le necessità di questi poveri fratelli che vivono nei pericoli dovuti alla miseria sono tanti.

Con l'inizio del 2012 la nostra Onlus Missio Immaculatae International ha finanziato l'acquisto di un terreno per la nuova Casa della Carità in Benin, questa volta dedicata alle giovani fanciulle.


 

Guarda il video!

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu